Addio a Prince, lo ricordiamo con le sue canzoni

Se n’è andato un grande, ragazzi, da qualche giorno ormai, ma non ce ne siamo ancora resi conto, in realtà. La notizia ci ha letteralmente scioccato.
Appassionati di musica come noi, non potevamo non apprezzare e stimare Prince per la sua produzione discografica che ci ha influenzato moltissimo nel nostro percorso.
Abbiamo cominciato a conoscerlo sul fine degli anni 80, con la colonna sonora del film Batman e poi amato alla follia con i lavori più interessanti, Diamonds and pearls e Love Symbol Album, rispettivamente del 1991 e del 1992. Il genio di Minneapolis ha continuato a produrre sino a pochi mesi fa (l’ultimo album, HITnRUN, del 2015) ma forse il suo ultimo vero grande successo (due dischi di Platino negli USA) è stato Musicology del 2004, un disco davvero notevole, ricco di groove e con tante citazioni funk, presenti sopratutto nella canzone che dà il titolo all’album, che ascoltiamo:

Non possiamo non ricordarlo anche attraverso una canzone del 1986 realizzata dal grande Prince in collaborazione dei The Revolution, dall’album Parade. Si tratta di Kiss, un vero capolavoro, in cui il maestro, inizialmente, non ha creduto del tutto, ma che poi si rivelato un successo incredibile. La dimostrazione di come è riuscito a interpretare in modo originale e non banale un pezzo “facile” e ammiccante; un lavoro, appunto, da genio. Che anche noi di Matrimusica abbiamo cercato di proporvi nelle vostre feste di matrimonio: siete stati in parecchi negli ultimi anni a richiedere alcuni brani di Prince.

La presenza in rete della sua musica è sempre stata molto limitata (aveva provveduto a rimuovere quasi per intero le sue canzoni dalle varie piattaforme Youtube, Spotify e altre), e il miglior modo per ricordarlo e celebrarlo è andare a rispolverare un bel disco di vinile di qualche anno fa (come ha fatto il sottoscritto) o mandare in play un suo cd. Cosa state aspettando a farlo?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *