Matrimonio in un Apple Store e…una nostra consulenza musicale particolare

Di posti strani dove si sono tenuti i matrimoni ne abbiamo parlato varie volte, ma credo che questo li batta davvero tutti…
Galeotto fu l’Apple Store sulla Quinta Strada a New York, dove Joshua e Ya Ting si sono conosciuti alcuni mesi fa. Lei era interessata a un iPod, e lui si era offerto per darle alcune “dritte” sul prodotto… una parola tira l’altra e i due ragazzi si innamorano.
E decidono di ritornare sul luogo “del misfatto” un po’ di tempo dopo, questa volta per trasformare il loro negozio preferito in una “wedding chapel” in cui giurarsi amore eterno. Con tanto di prete in stile Steve Jobs.

TI AMO PIU’ DEL MIO iPHONE…
Alla base della loro intesa sembra proprio che ci sia la venerazione del marchio Apple. Pensate che la sposa ha scritto di suo pugno questa singolare promessa d’amore: “I love you more than this” (ti amo più di questo) seguito dalla foto di un fantastico iPhone.
Questa la dichiarazione dello sposo: “Non sono religioso, ma considero Apple la mia unica religione perché amo tutto quello che produce”.
Il quadro è sempre più preoccupante :-)
Senza dubbio la lista nozze sarà tutta tutta “made in Apple”…
Speriamo che il loro matrimonio non duri solo due anni, ovvero quanto la garanzia del mio iPod…

Speriamo che non vi venga in mente di fare qualcosa di simile…ma devo dire che per il “culto” di un marchio c’è gente che fa cose davvero assurde, tipo chiamare la figlia come un modello dell’Alfa Romeo (tranquilli, non le ha dato il nome Arna e neppure 159) (Ciao Luca…)

PRIMO BALLO E TAGLIO DELLA TORTA: UNA CONSULENZA MUSICALE DAVVERO INTERESSANTE
Beh, in ogni caso, tornando a parlare di musica (che è meglio), vi ricordo che siamo sempre disponibili per consulenze musicali personalizzate. Ad esempio, sabato mattina abbiamo parlato in ufficio con Katrine e il suo futuro marito Paolo della musica per il loro matrimonio, e ne è venuta una cosa molto interessante…lei peruviana, lui milanese (molto simpatici) due culture diverse che si completavano. Ad esempio, per il primo ballo Paolo ha proposto la parte iniziale del valzer del danubio blu (lui è un bravissimo ballerino) seguito da una salsa molto romantica, fortemente voluta da Katrine (MARC ANTHONY – VIVIR LO NUESTRO). E per la torta gli sposini hanno apprezzato moltissimo il nostro consiglio: Gloria Estefan con ABRIENDO PUERTAS, un pezzo particolare, tra i nostri preferiti, che ritrovate nella nostra classifica.

Beh, non vorrei risultare troppo noioso…vi saluto, alla prossima!!!