Sorpresa: per le donne il matrimonio vale la metà

Alcune cose non hanno prezzo, lo diceveva anche lo spot di una nota carta di credito, eppure, un economista australiano, Paul Frijters, non la pensa così…
Nell’ambito di una ricerca durata otto anni, il professore ha chiesto a 10.000 persone di dare una valutazione in dollari agli eventi della loro vita, tra cui il matrimonio.

A OGNI COSA SI PUO’ DARE UN VALORE
Per quanto possa sembrare un po’ cinico, dichiara Frijters al Sydney Morning Herald “L’impatto degli eventi è determinabile, e ha un valore monetizzabile”. Una volta entrati in quest’ottica, colpiscono i risultati di questo studio: a seconda del sesso , ci sono forti differenze nel valore economico attribuito agli eventi.
Rispetto alle donne, gli uomini sono più esaltati da eventi felici e più depressi in seguito a quelli tristi. Tendono quindi a dare valutazioni più alte in ogni caso.

PER LE DONNE IL GRANDE GIORNO VALE LA META’
Ma tornando al settore ci interessa, è curioso sapere che per un uomo australiano il matrimonio vale circa 20mila euro, mentre per le donne la stima non va oltre i 10mila.
La differenza si fa ancora più marcata parlando di divorzio: per il sesso maschile equivale a una perdita di 68mila euro, mentre per le signore di solo 5.000.

E PER VOI LA MUSICA QUANTO VALE?
Peccato che a questo professore australiano non sia venuto in mente di chiedere una stima monetaria dell’emozione che può dare una colonna sonora del matrimonio studiata nei minimi dettagli e della tranquillità che può dare la scelta di professionisti seri (ma non seriosi…) che sanno come organizzare matrimonio coordinando spazi, tempi e musica e allestire impianti audio e luci nella massima sicurezza e rispetto dell’estetica della location.
Sappiamo che per i nostri clienti questo non ha prezzo…
Se ci tieni anche tu, facci un colpo di telefono all’ 800 13 43 10 o scrivici a info@matrimusica.it, e studieremo insieme una soluzione “all inclusive” personalizzata.

Ciao, a presto!