Sposarsi in costume? Perché no…

Certo che chi ha programmato di sposarsi in questi giorni così torridi,
al solo pensiero del caldo che potrà avere con gli abiti “d’ordinanza”, farebbe carte false pur di mettersi qualcosa di più estivo, ma…
a meno che non scegliate di sposarvi con il rito civile in un’isola deserta, non credo sia il caso di scoprire troppi centimetri di pelle.

In ogni caso, ci si può difendere dal caldo…occorre però pensarci con un po’ di mesi di anticipo. Ecco i nostri consigli:

-Organizzare il ricevimento di sera: sembra una banalità, ma…meglio evitare il solleone!
– Se potete, cercate una location con piscina. Non aiuta certo ad abbassare la temperatura effettiva, ma quella “percepita”, e poi va sempre a finire che alla fine ci si butta! Le coppie che hanno fatto questa scelta sono sempre rimaste supercontente. Pensate che situazione “cool”…luci d’atmosfera, acqua, compagnia giusta e…la musica (anzi, la Matrimusica) di “Surfin’USA!
-Fate un menu leggero… preferite il pesce, crudité di verdure, torte non troppo pesanti come le crostate (no alle torte con crema ecc…)
– Le spose devono evitare tessuti in microfibra, di raso, di broccato, o peggio con inserti in pelliccia (e vorrei vedere…); lo sposo è meglio che lasci dov’è quel completo in preziosa lana che tra l’altro era scontato…;-)
– Calcolate che molti invitati, data la stagione estiva, potrebbero decidere di programmare le vacanze nel periodo delle vostre nozze…avvisate con preavviso di almeno un anno!

Ma allora… non ci si può proprio sposare in costume?
Si può fare benissimo, ma con i costumi…medievali!
Il Castello medievale di Bardi di Parma propone un ricevimento decisamente sopra le righe: tutti si vestono con i costumi dell’epoca medievale!

Ad abbigliarsi da dama e cavaliere non saranno solo gli sposi ma anche tutti gli invitati, che al loro arrivo al Castello troveranno ricercati abiti medievali pronti da indossare (sempre che non vogliano divertirsi personalmente ad “assemblare” un abito ad hoc).
Ovviamente, pure il banchetto nunziale è ispirato alla tradizione antica, ma gli ingredienti (si spera :-) ) freschi di giornata!
Non abbiamo ancora testato la location, per il momento la citiamo in quanto propone qualcosa di originale.